Thomas Partey, il "tuttofare" del Cholo