Destro, sinistro, assist, dribbling: così Paredes ha stregato San Pietroburgo