TANTI AUGURI A... - Julio Cruz, l'incubo della "Signora"